Scriviamo quattro righe perché ci sembra doveroso porgere le nostre scuse per la qualità audio dell’ultima puntata. Chiediamo scusa a Maurizio e a Federico, perché hanno dedicato molto tempo per la realizzazione dell’episodio, ma soprattutto chiediamo scusa a voi.

Abbiamo voluto a tutti i costi essere puntuali, senza far slittare la nuova puntata: non vedevamo l’ora di farvela ascoltare!  Ma questa settimana abbiamo riniziato a frequentare i corsi di Ingegneria, che ci hanno stravolto i piani, e per riuscire a stare nei tempi, abbiamo dovuto affidarci interamente a Skype, che però ci ha traditi.

Potremmo regalarvi un nuovo paio di cuffie, o l’applicazione Instacast per farci perdonare, un po’ come è stato fatto con l’iPhone 4 e i bumper, ma per vostra sfortuna non siamo così ben quotati in borsa come Apple. Vi promettiamo invece, che nella prossima puntata ne ascolterete delle belle 🙂